Archivi del mese: maggio 2015

Gli assi nella manica di Vincenzo De Luca

Oggi Renzi è stato a Salerno con Vincenzo De Luca. Secondo voi chi c’era ad accoglierli? Tutti i candidati impresentabili che sostengono De Luca in Campania: gli indagati, i condannati, gli esponenti di estrema destra, i professionisti del cambio di casacca, i cosentiniani che sono presenti nelle liste alleate con il Pd. Persone che il premier e De Luca – che è condannato per abuso d’ufficio e per questo ineleggibile – hanno chiesto di non votare, ma solo dopo che le liste erano già state presentate ufficialmente.
Non affidiamo più il futuro della nostra regione a questa gente. Sosteniamo il Movimento 5 Stelle e la rivoluzione culturale che sta portando avanti. Il 31 maggio possiamo tutti insieme scrivere una nuova pagina per la Campania. Mettiamoci alla prova. ‪#‎valeriaciarambinopresidente‬ ‪#‎Campania5stelle‬

Vincenzo De Luca

I prossimi appuntamenti: Toscana, Veneto, Campania – 21/24 maggio 2015

agenda Roberto Fico 21/24 maggio

Stasera sarò a Firenze insieme ad altri parlamentari per sostenere il nostro candidato alla presidenza della regione Toscana Giacomo Giannarelli e la lista del Movimento 5 Stelle. Vi aspettiamo dalle 19:30 alle Murate, Piazza della Madonna della Neve 3. per la cena di autofinanziamento della campagna elettorale. Arrivate puntuali e mettetevi comodi: a servire ai tavoli saremo noi parlamentari!

ps. I miei prossimi appuntamenti: Firenze, Padova, Frattamaggiore, San Nicola La Strada, Macerata Campana, Somma Vesuviana e Pompei. Calendario in aggiornamento, stay tuned!

OPEN TG/Speciale Elezioni: il Governo domina ancora l’informazione

open_tg_speciale-elezioni a-puntata-01

A dieci giorni dal voto, la par condicio nei telegiornali non si è ancora realizzata. Gli ultimi dati pubblicati dall’Agcom, aggiornati alla settimana 9-15 maggio e ora disponibili sul sito di OPEN TG, mostrano che alcune disparità di trattamento sono state superate, ma restano forti criticità. A Mediaset Forza Italia la fa sempre da padrona, con punte del 43% del totale del tempo dedicato ai soggetti politici. La situazione in Rai è più equilibrata, sebbene Tg1 e Rainews continuino a dedicare al Governo uno spazio significativo. Va ricordato che durante il periodo elettorale il tempo degli esponenti dell’esecutivo deve essere rigorosamente limitato all’esercizio delle funzioni istituzionali, altrimenti è attribuito al partito di riferimento. Da questo punto di vista sono eclatanti le percentuali del Governo nei notiziari La7 e SkyTg24. È vero, infatti, che il TgLa7 ha attuato un forte riequilibrio tra i soggetti politici, ad esempio a favore del M5S, ma questo dato non ha alcun senso se non viene letto assieme a quello degli esponenti governativi, il cui tempo di parola è nettamente superiore a quello di qualunque soggetto politico. Nei periodi elettorali questo non è pensabile. Ancora più grave la situazione a SkyTg24, che da un lato riequilibra i tempi delle forze politiche, dall’altro attribuisce al Governo uno spazio enorme, che va oltre ogni limite di ragionevolezza (36% del tempo di parola, 43% del tempo totale). Passano i mesi, le campagne elettorali, ma il Leitmotiv non cambia: la patologia del sistema dell’informazione televisiva si chiama Governo.

La Notte dell’Onestà a Padova

Oggi possiamo essere fieri di un movimento politico che sta costruendo un nuovo modello culturale che si contrappone allo scempio dei partiti: gli scandali di Mafia Capitale, dell’Expo in Lombardia, del Mose in Veneto.
Vi aspetto insieme a tanti altri colleghi a Padova domani, venerdì 22 maggio, dalle ore 18. Faremo un evento proprio per ricordarci tutto quello per cui siamo nati e cresciuti. Coraggio!

Il Parlamentare che ti serve a…FIRENZE

Le foto della serata



 

Il Parlamentare che ti serve Firenze M5S

A Firenze, domani sera, Il Parlamentare che ti serve, la cena di autofinanziamento del M5S in Toscana. Venite a conoscere il nostro candidato Presidente della Regione Toscana, Giacomo Giannarelli. Vi aspettiamo, sarà una bellissima serata!

Tutte le informazioni sull’evento QUI
Seguite Giacomo su Facebook.

Ddl Istruzione, lo straordinario intervento di Silvia Chimienti

Oggi in Aula la nostra straordinaria Silvia Chimienti ha portato la voce di tutti i cittadini che in questi mesi hanno urlato la loro indignazione nei confronti di questa vergognosa riforma della scuola. Voglio ringraziare Silvia e tutti i ragazzi della Commissione cultura per il lavoro fatto in questi mesi. Hanno ascoltato le istanze di docenti, studenti, presidi, genitori traducendole in proposte e hanno difeso come leoni ogni emendamento. Questo è il compito di un portavoce in Parlamento, un dovere che il Pd e tutta la maggioranza hanno invece deciso di non rispettare distruggendo la scuola pubblica su mandato di un governo non eletto da nessuno. Noi continueremo a batterci per difenderla. Ascoltate e condividete l’intervento di Silvia.

Aggredito candidato consigliere M5S a Giugliano

Ieri sera un candidato consigliere del Movimento 5 Stelle a Giugliano, in provincia di Napoli, è stato aggredito e pestato. Gli aggressori lo hanno aspettato fuori casa e hanno esordito dicendo: “Voi del Movimento 5 Stelle ci avete rotto il cazzo”. Tutta la mia solidarietà al nostro candidato Vincenzo Pane e al gruppo del M5S di Giugliano. Stiamo seguendo con la massima attenzione la vicenda. Non arretreremo di un passo.

Grazie al M5S approvata la legge sugli ecoreati

Vilma Moronese, Paola Nugnese, Salvatore Micillo, Massimo De Rosa - Ecoreati

“Finalmente grazie al MoVimento 5 Stelle l’Italia può avere una legge che punisce i delitti ambientali e che porta la prima firma del nostro Salvatore Micillo. Con l’approvazione della legge sugli Ecoreati del M5S realizziamo uno dei punti più importanti del nostro programma. È una data storica perché ci sono voluti venti anni per avere finalmente nel codice penale italiano cinque tipologie di reati contro l’ambiente. Era necessario che entrasse il MoVimento 5 stelle in parlamento per ottenere una legge che nessuno prima ha avuto il coraggio di fare. Abbiamo iniziato due anni fa a lavorare in commissioni e in aula, abbiamo ascoltato associazioni, comitati, cittadini, ambientalisti, magistrati e tutti coloro che hanno potuto dare un contributo costruttivo a questa legge. L’abbiamo fatto per realizzare uno dei punti più importanti del nostro programma e oggi quello che sembrava un sogno è diventato realtà.
Da domani nessun inquinatore potrà scampare alla legge. È una vittoria che dedichiamo a tutto il popolo inquinato, alle vittime delle sentenze per prescrizione, lo dedichiamo alle vittime di Eternit, della Terra dei Fuochi, dell’Ilva e lo dedichiamo a chi verrà dopo di noi e alle future generazioni.”
M5S Parlamento