Archivi tag: Raffaele Cantone

Marcia per la legalità a San Giorgio a Cremano

marcia per la legalità - san giorgio a cremano

Danilo Roberto Cascone e tutti i consiglieri comunali del M5S stanno portando avanti un lavoro enorme per San Giorgio a Cremano. Nei giorni scorsi la città è stata scossa dall’inchiesta sugli appalti truccati del comune che ha portato all’arresto di sei persone. L’attuale sindaco e l’ex primo cittadino, entrambi del Pd, risultano indagati. Il M5S aveva denunciato alla procura le irregolarità già mesi fa e sottoposto il sistema di gestione degli appalti all’attenzione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.
Il risultato del lavoro dei nostri consiglieri è sotto gli occhi di tutti. Sabato marceranno per la strade di San Giorgio con i cittadini che pretendono onestà e senso di responsabilità da chi amministra le risorse pubbliche. L’appuntamento è alle 16.00 in piazza Giordano Bruno. Ci saranno anche Sergio Puglia cittadino portavoce al Senato e Alessandro Di Battista. Invito tutti a partecipare!

Operazione fiato sul collo a San Giorgio a Cremano!

11755164_1647056812201764_1200016850108255887_n Il sindaco di San Giorgio a Cremano è stato bacchettato dall’Autorità Nazionale Anti corruzione dopo le segnalazioni inviate dai nostri consiglieri comunali. Grazie all’esposto del portavoce M5S Danilo Roberto Casconel’Authority presieduta da Raffaele Cantone ha acceso i riflettori sulle procedure adottate dall’amministrazione comunale per 4 appalti,affidate a 2 ditte riconducibili allo stesso gruppo aziendale. L’Autorità anticorruzione ha quindi mandato una nota al sindaco di San Giorgio confermando i dubbi del M5S sui procedimenti adottati e ha richiamato il primo cittadino al rispetto della normativa in merito alle procedure d’appalto. Ecco l’effetto M5S nei comuni: buon lavoro a Danilo e a tutti i consiglieri M5S!

 

Giubileo, tre arresti per il primo appalto

12065702_906933902689453_3772655200304099970_n

Iniziamo bene.
La prima gara assegnata dal Comune di Roma per i lavori del Giubileo è stata truccata e per questo è stata bloccata dall’Autorità anticorruzione guidata da Raffaele Cantone. Tre le persone arrestate: un funzionario del Comune e due imprenditori.
Roma ha bisogno di trasparenza e onestà, ora più che mai. Ha bisogno di essere amministrata da cittadini onesti che siano il motore di un vero cambiamento culturale.

La soluzione c’è: basta non votarli più

Che bello lavorare per il Paese tutti i giorni e tornare a casa la sera e mettere la testa sul cuscino sereno. Sono due anni che questo movimento è in parlamento e molti anni nelle amministrazioni locali e non è stato mai toccato da una sola inchiesta anche dove governa. Leggete cosa dice il ministro Lupi: “Se viene abolita la Struttura Tecnica di Missione non c’è più il governo! ”. Il che significa che se si smettono di fare affari il governo può anche cadere, tanto senza affari a cosa serve un governo. Queste persone sono così, lo sappiamo da anni e anni. E allora? È possibile che ancora qualcuno le voti? È possibile votare chi ruba i nostri soldi? Ad ogni elezione cadiamo nella trappola dimenticandoci di tutto. Io vi chiedo basta, per favore. Non li votate più, non li votate più. Secondo voi Renzi non ne sapeva niente? Neanche per sentito dire? E come mai Lupi è rimasto al suo posto sia con Letta che con Renzi? È chiaro che doveva tutelare gli affari.
Cantone tu che dici? Rimani ancora al tuo posto con questa gente che ti ha nominato? È molto semplice mandarli a casa definitivamente, democraticamente, con semplicità e in un solo giorno. Basta non votarli mai più e il giorno dopo saranno scomparsi come dal risveglio da un incubo! Svegliamoci onesti, tutti!