Il piano per la trasparenza in Rai proposta del M5S

Il Piano per la trasparenza in Rai era inserito nella proposta di legge del M5S sulla Rai. Quella ed altre proposte sono state trasformate in emendamenti durante la discussione della riforma Rai voluta dal Governo. Quasi tutte le nostre proposte sono state bocciate, tranne il Piano per la trasparenza (e qualche altra norma di contorno) che la maggioranza ha ritenuto di accogliere e che oggi, appunto, obbliga la Rai a pubblicare online stipendi, cv e altre informazioni che riguardano l’azienda. La riforma Rai targata Renzi resta però nel suo complesso una riforma orribile perché tiene la Rai legata a doppio filo al potere esecutivo con la nomina dell’amministratore delegato da parte dello stesso governo e non allontana la politica dalla principale azienda culturale del nostro Paese. Per questo il M5S ha voto contro il testo finale della riforma.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>