La Cura 5 Stelle a Bagheria funziona!

cinqueroePasquale Di Salvo, detto “u pupiddu”, uno dei 38 fermati nel blitz antimafia “Panta rei”, è intercettato dai carabinieri mentre ssi sfoga con il fratello, lamentando le difficoltà riscontrate nella gestione dei suoi affari illeciti nel settore dei rifiuti.

Riferendosi al sindaco M5S di Bagheria Patrizio Cinque, spiega: “Come vede due, tre persone, si apparecchia l’orecchio e ti manda gli sbirri, eh… non puoi avvicinare un assessore, non puoi avvicinare a nessuno perché già subito fa… dice… di cosa state discutendo, cosa state progettando? CON QUESTO SINDACO che c’è qui… QUESTO DENUNCIA TUTTI… NEANCHE GLI OCCHI PER PIANGERE RESTANO”.

Vi rendete conto di quanto sia vitale per il corretto funzionamento di un’amministrazione e per la vita di una comunità avere nelle Istituzioni persone pulite e oneste, che non hanno dovuto cedere a compromessi per essere eletti. Onestà e coerenza sono le migliori armi per sconfiggere le mafie.

Il M5S sta riportando la legalità e la speranza di poter vivere in un Paese migliore.

Coraggio!

Un pensiero su “La Cura 5 Stelle a Bagheria funziona!

  1. nn soottovalutiamo la cosa,in quei posti i nostri sindaci rischiano tutti i giorni,percio consiglio che il paese sia stretto intorno al sindaco,quella gente nn molla facilmente no.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>