L’azienda dei rifiuti di Livorno è salva. Chi erano gli incompetenti?

Aamps, l’azienda dei rifiuti di Livorno, è ufficialmente salva. Il Tribunale ha infatti disposto l’omologa del concordato preventivo in continuità, la strada che il MoVimento 5 Stelle aveva scelto per tirare l’azienda fuori dai debiti e dalla condizione di mala gestione lasciati in eredità dai precedenti amministratori. Quella che era una partecipata schiacciata dalle inefficienze, da 42 milioni di debiti, oggi sta cominciando a macinare utili, a modernizzarsi e a riorganizzarsi al proprio interno. A chi mesi fa dipingeva la città come una discarica a cielo aperto e l’amministrazione del M5S come incapace a risolvere la situazione chiediamo adesso: chi erano quindi gli incompetenti?
Qui trovate l’intervento di Filippo Nogarin Sindaco di Livorno . Questa è una vittoria per tutti i cittadini di Livorno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>