Partite Iva, l’autogol del governo

L’aumento dal 5 al 15% della tassazione agevolata (“dei minimi”) sulle partite Iva è stato “l’autogol più clamoroso” fatto finora dal governo. Lo ha detto Renzi durante un’intervista. Peccato che era stato avvisato dal Movimento  5 Stelle in tempo. Gli avevamo detto che questa non era una strada percorribile e che sarebbe stata l’ennesima vessazione contro chi con tanta fatica cerca di lavorare onestamente. Purtroppo questo governo è sordo. Nel parlamento ci sono depositate proposte straordinarie del Movimento che potrebbero diventare legge domani mattina. Renzi preferisce continuare a fare figure da quattro soldi come questa. Non molliamo nemmeno di un centimetro, siatene certi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>