#piovonotasse

imagesLa legge di stabilità approvata ieri alla Camera ci costerà circa 25 miliardi di tasse in più. Renzi dice di averle ridotte, ma non è così. Inoltre il provvedimento contiene:

– un aiuto di Stato alle multinazionali del gioco come Sisal. Il ministero dell’Economia e delle Finanze potrà ridurre il prelievo, aumentare il payout (e quindi l’appetibilità), i premi, gli importi giocabili e la frequenza delle estrazioni per i concorsi che abbiano registrato un calo (di raccolta e gettito erariale) di almeno il 15% annuo nell’ultimo triennio.

– la stangata sul pellet. L’Iva applicata sul combustibile ricavato da segatura aumenta dal 10% al 22%. Una norma che colpisce pesantemente chi abitando in zone di montagna, per risparmiare sui consumi, ha investito in questa forma di riscaldamento alternativo. Favorisce prevalentemente invece i distributori di gas Eni, Iren o Hera.

– i favori a Expo Spa, con cui si permette ad Expo Spa di assegnare appalti di servizi intermedi senza passare da Consip, la centrale d’acquisto del ministero dell’Economia e delle Finanze.

– aiuto ai partiti. I parlamentari che versano una parte del loro stipendio al partito potranno detrarre il 26% della donazione. Se pensiamo che la retta per l’asilo è detraibile al 19% diventa evidente il privilegio.

– l’aumento di imposte sul regime forfettario per le partite IVA che vedono triplicare l’aliquota sostitutiva dal 5 al 15 per cento, ed un abbassamento del tetto di fatturato per essere considerati tali, che si abbassa dai 30.000 euro precedenti a 20.000 o 15.000 euro (in funzione della professione).

Questa è la politica di Renzi e di questa maggioranza: forti con i deboli, e deboli con i forti. Come ha dichiarato ieri Laura Castelli in Aula, se queste sono le loro priorità, noi siamo fieri di essere contro questo sistema.

61 pensieri su “#piovonotasse

  1. La politica di Renzi è tanto inaccettabile che spesso non va bene neanche ai suoi, che ormai lo dichiarono espressamente. Chi lo segue è solo per interesse.

    D’altro canto è un peccato che l’opposizione invece di essere il luogo della creatività e del mettere tutto in discussione, sia diventata una caserma in cui chi si espone, viene immediatamente segato.

  2. Roberto, sai la stima che nutro nei tuoi confronti, ti prego di stare molto di più in tv e al resto ci pensiamo noi sul territorio, approfitto per farti gli auguri di un felice anno a 5 stelle naturalmente!

  3. Forza Ragazzi…Dobbiamo coinvolgere ancora più persone…Molti ragazzi mi chiedono cosa sia questo jobs act, legge di stabilità..ecc ecc usiamo ancora di più i mezzi di informazione …scendiamo in piazza…io cerco ancora questi banchetti per firmare l’uscita dall €uro ma non si trovano a cagliari…o meglio c’è poca informazione…Voglio scendere in Piazza E combattere Fianco a Voi…DAI RAGAZZI FORZA.

    Adriano da Cagliari

  4. Ma come fanno a non capire che gli imprenditori sono alla canna del gas. Solo nel 2013 il nostro studio commerciale ha chiuso circa 20 partite iva per il 2014 prevediamo la chiusura di una decina. Ma la cosa piú preoccupante é che quelli che restano non pagano piú le tasse, non pagano piú l’affitto, non riescono a pagare piú niente. Non circolando piú euro la crisi si aggrava condannando a morte anche quelle poche attivitá rimaste in piedi. Maledetti incompetenti…. finiremo peggio della Grecia e in Calabria ci siamo quasi!!!! Grazie vi ammiro Anna

  5. A proposito di “aiuto ai partiti”. Il finanziamento pubblico ai partiti è stato abolito dal governo Letta sebbene in concreto sarà eliminato del tutto nel 2017. Il 26% di detrazione era già possibile dal 2014 per i privati ad esclusione di coloro che ricoprivano cariche politiche (quindi il privilegio semmai era nostro). La possibilità di detrarre il 26% dei versamenti è stato esteso a tutti. Ma a parte tutto questo, l’idea della detrazione è quella di incentivare il finanziamento privato dato che quello pubblico viene via via eliminato. Voi siete contrari al finanziamento pubblico e anche a quello privato?

  6. Sono con te e con il Movimento.Continuate cosi’che andate alla grande.Usate un po’ di piu’ la tv per sputtanare questi zozzosi,fatevi valere………e poi in culo alla balena.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>