Raid vandalici al Chikù di Scampia

In 48 ore il ristorante Chikù di Scampia, gestito da un gruppo di donne napoletane e rom, è stato oggetto di due atti vandalici. Sono stati rubati computer, la porta è stata scassinata e il locale devastato. Tutto questo a pochi metri dal commissariato di polizia. Un attacco gravissimo per una realtà che porta avanti un’importante esperienza di integrazione culturale in un territorio che già vive forti e molteplici disagi. Solidarietà a tutte le persone che lavorano a questo progetto che, anche con iniziative come sportelli legali gratuiti e laboratori pedagogici, è un punto di riferimento per la zona. Le istituzioni non lascino sole le associazioni e le realtà imprenditoriali come quella di Chikù che provano attraverso le loro attività a ricucire un tessuto sociale disgregato e che cercano con coraggio di costruire prospettive e speranze diverse a Scampia come in altri quartieri di Napoli. Non vedo l’ora di andare da Chikù per provarne la cucina, lo farò presto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>