Renzi e Pd non riescono a guardare più in là del loro naso. E per questo sono destinati a perdere

Il blitz estivo sulle nomine Rai è un altro tentativo disperato e maldestro di Renzi e della maggioranza per arrestare il cambiamento in atto nel Paese che vede nel M5S il suo principale propulsore. Le stanno provando tutte. Credono veramente che con un paio di cambi nei tg, o mettendo mano alla legge elettorale che loro stessi hanno voluto, riusciranno a fermare la rivoluzione in corso. Credono davvero che con il tentativo di allineare l’informazione potranno cambiare il vento. Non ci sono riusciti quando la tv non dedicava neanche trenta secondi all’attività dei meetup, prima ancora che il movimento nascesse. Non ci sono riusciti quando nel 2013 il Movimento è risultato la prima forza politica nel Paese facendo il suo debutto in Parlamento. E non ci riusciranno con il referendum. Usano sempre lo stesso metodo per provare a raccattare voti e conservare potere e interessi. Noi saremo nelle piazze, in rete, come abbiamo sempre fatto e facciamo. Loro non riescono a guardare più in là del loro naso e per questo sono destinati a perdere. Coraggio!

Un pensiero su “Renzi e Pd non riescono a guardare più in là del loro naso. E per questo sono destinati a perdere

  1. VORREI FAR RILEVARE CHE LE OLIMPIADI SONO TRASMESSE DALLA RAI SENZA SOTTOTITOLI. QUESTA È LA NUOVA RAI? ESCLUDE I SORDI?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>