Ricostruiamo Città della Scienza nel rispetto della legge

IMG_4339

Ecco la mia firma per procedere con il ricorso al Tar Campania, presentato con Paola Nugnes, Vega Colonnese, Italia Nostra e altri cittadini, contro l’accordo di programma sottoscritto da governo, comune e regione per la ricostruzione del Sciencecenter di Città della scienza. Non credete a chi vi dirà che il M5S è contro Città della Scienza. Non esiste sciocchezza maggiore. Vogliamo che venga ricostruita, che possa essere ancora uno dei fiori all’occhiello di Napoli, ma che il tutto avvenga nel rispetto della legge e dei piani urbanistici. Ricordiamo che la provincia non ha mai esibito il certificato di avvenuta bonifica da effettuare prima della costruzione nel 1997. Città della Scienza è stata realizzata grazie ad un accordo di programma in “variante”allo strumento urbanistico, alla legge e al vincolo paesaggistico del 1999. Convenzione dichiarata poi illegittima (fu poi riconosciuta una concessione di novantanove anni, al fine di permettere alla fondazione di recuperare l’investimento profuso). Città della Scienza va ovviamente ricostruita ma lontano della spiaggia, come vogliono le leggi e come vogliono i cittadini che hanno raccolto le quattordici mila firme per “una spiaggia per tutti” recepite dal consiglio comunale di Napoli nel 2012.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>