Archivi tag: costi della politica

Il presidente Mattarella a Palermo con l’aereo di linea

UpkPfA5XLjhbSFYHFKyZJD5k+T1WUSqr3BKm60mhWus=--Oggi il Presidente della Repubblica ha dato un buon esempio e questi esempi vanno valorizzati. Per recarsi a Palermo Mattarella ha scelto un volo di linea dell’Alitalia insieme ad altri 200 passeggeri. È un esempio di normalità e di sobrietà nell’uso delle risorse pubbliche che fa bene al Paese e che si contrappone alla boria e alla cattive abitudini del Presidente del Consiglio che opta per l’aereo di Stato per andare a sciare con la famiglia a Courmayeur con un costo di 9000 euro l’ora. Del resto cosa ci si può aspettare da uno che di notte, da solo come un ladro vuole cambiare la Costituzione? Proprio niente. Spero che il Presidente della Repubblica dia moti altri buoni esempi primo fra tutti quello di osteggiare il metodo vergognoso con cui vogliono approvare le false riforme costituzionali.

Un Senato di nominati

10933777_10153057863814850_3827251148700179801_n

Questo è l’emendamento presentato dal M5S per ridurre realmente il numero dei parlamentari. Ovviamente è stato respinto. L’obiettivo per Renzi e la maggioranza non è diminuire i costi della politica ma avere senatori nominati direttamente dalle segreterie di partito, consiglieri regionali e sindaci che godranno dell’immunità. Il Senato non verrà abolito, così come non sono state abolite le province. Sono solo i cittadini, in tutto questo, a perdere la possibilità di votare e di scegliere i propri rappresentanti.