Va in onda Tele Palazzo Chigi

open_tg_dicembre-2015_01-01

open_tg_dicembre-2015_02-01

Il mese scorso abbiamo denunciato una situazione imbarazzante per tutta l’informazione radiotelevisiva nazionale sul piano del pluralismo politico. Cosa è successo da allora?

A dicembre i tre principali notiziari del servizio pubblico mostrano una tendenza al riequilibrio soprattutto fra soggetti politici. Nel complesso, tuttavia, il peso del Presidente del Consiglio e del Governo continua ad essere preponderante in Rai: oltre il 65% dello spazio totale, mentre alle opposizioni resta ben poco (il 17,8%). Uno squilibrio a cui contribuisce in particolare Rainews, dove il premier e i ministri la fanno da padroni senza soluzione di continuità.

Timido il riequilibrio di Mediaset, le cui percentuali tornano a livelli minimamente accettabili soltanto quando l’emittente si trova esposta al rischio di una sanzione dell’Agcom.

Nel TgLa7 si nota una maggiore attenzione a favore di tutte le opposizioni e una presenza mediatica del premier e del Governo più contenuta rispetto ai mesi precedenti.

Nessun cambiamento invece a SkyTg24. Qui le opposizioni e le altre minoranze politiche quasi non esistono, il blocco Governo-maggioranza gode addirittura del 71% dello spazio complessivo, un dato alimentato soprattutto dalla presenza smisurata del Presidente del Consiglio.

Controlla tutti i dati su Open Tg‬

Un pensiero su “Va in onda Tele Palazzo Chigi

  1. Oramai e risaputo che la RAi , Mediaset e SKY sono dalla parte del PD e dei suoi alleati e mia oppinione che solo con al governo il movimento 5 stelle si potrà avere una televisione veramente pubblica e indipendente, d’altronde si chiede solo che informino gli Italiani con notizie vere,i giornali devono mantenersi da soli e la reclam deve essere spartita equamente tra tutti,naturalmente abolendo il canone.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>